«Pagheremo i debiti ai creditori»