Dal sogno della tv al crac, tra fallimenti e 7 milioni “spariti” all’estero