Riconoscimento attenuanti ex art. 323 bis c.p.

Cassazione Penale, Sez. VI, sent. n. 36769 del 14.09.2022

Non vi è concessione della attenuante della collaborazione prevista ex art. 323 bis c.p. laddove “al momento dell’arresto e delle successive spontanee dichiarazioni erano stati già acquisiti elementi gravemente indizianti, a fronte dei quali il contributo dell’imputato non è stato ritenuto determinante.”